Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘gratin’

Un altro piatto con le zucchine. La produzione a km O è abbondante, nell’orto stanno crescendo anche le melanzane, grosse e tonde come un pallone.  Di un bel verde-rosato sono i pomodori, che per maturare aspettano il caldo che ancora non c’è. L’estate vera si fa attendere, e tutti a chiederci:  ma dov’è quell’afa terribile di fine luglio che rende spossanti e opache le giornate, dove si boccheggia appiccicosi e non si vorrebbe nient’altro che un filo d’aria. Qui la temperatura non è proprio estiva, stamattina il termometro segna 15 gradi, e non abito in montagna.

 Intanto, in assenza di afa il vento leggero rende il cielo bellissimo, di un azzurro intenso solcato da nuvole bianche e spumose

 

e i colori brillanti dei fiori richiamano gli insetti che  instancabili si posano su ogni fiore

 In questa estate anomala si cucina meglio, accendere il forno non è un problema , anzi è quasi piacevole. Sto sperimentando nuovi piatti con le verdure, questo è simile a una parmigiana ma le verdure non sono fritte, quindi più leggero e digeribile.

 

 

le dosi sono per 4 persone

Ingredienti:  700 g di zucchine non molto grosse, 1 ciuffo di prezzemolo e 1 di basilico,  salsa di pomodoro, 1 spicchio d’aglio, 250 g di mozzarella, 4 cucchiai di parmigiano grattugiato, olio evo, sale, pepe

Lavate le zucchine e tagliatele a fettine lunghe dello spessore di 5 mm. Fatele bollire 3 minuti, scolatele e tamponatele.

Tritate insieme aglio prezzemolo e basilico. Tagliate a fettine sottili la mozzarella, Ungete con poco olio un recipiente da forno adatto per farvi stare le zucchine in due strati.

Ponete sul fondo uno strato di zucchine, spolverizzatele con il trito aromatico, aggiungete un pizzico di sale e pepe, mettete sopra le fettine di  mozzarella e qualche cucchiaio di salsa di pomodoro (di seguito la ricetta), 1 cucchiaio d’olio e due cucchiai di parmigiano. Fate un altro strato di zucchine come sopra. Terminate con due cucchiai di parmigiano e un filo d’olio.

Cuocete in forno già caldo a 180° per 40 minuti.

E’ un piatto da mangiare sia caldo che tiepido, è buono anche il giorno dopo (se avanza).

La salsa di pomodoro veloce, io la preparo così.

Faccio cuocere 1/2 kg di pomodori senza buccia nè semi con aglio e cipolla tritati per 20-30 minuti, frullo con il minipimer e cospargo di basilico tritato e un filo di olio evo.

 

Annunci

Read Full Post »

 

 

«Ti saluto e ti lodo, mia zucca ilare e gentile, inerme e generosa, spontanea e sorridente, che ti arrampichi senza fatica, senza fatica fai ombra, senza fatica regali fiori foglie frutti.»

 

Questo dice Gina Lagorio nel suo libro   Elogio della zucca.

 Le zucche mi piacciono per la  forma panciuta e tondeggiante,  sono molto fotografiche, fanno bella mostra di sè nell’orto e sono decorative in casa. Una pianta umile che dà frutti grandi e polposi come la varietà Marina di Chioggia dalla scorza verde, bitorzoluta e durissima da tagliare, ma all’interno la polpa giallo arancio  è dolce e consistente e si trasforma in tanti piatti squisiti come questo dolce semplice, quasi un crumble. 

 

Gratin croccante di zucca

8oo g di polpa di zucca, 40 g di burro,100 g di zucchero, 3 uova, 8o g di biscotti secchi (digestive frollini amaretti), 2 cucchiai di rum, 1 arancia bio (solo la scorza), 1 cucchiaino di cannella, 1 cucchiaio di pangrattato.

Tagliate a pezzi la zucca, metteteli in pentola con abbondante acqua e fate bollire per 20 minuti a pentola coperta. Scolate bene la zucca e passatela al minipimer. Versate il passato in una casseruola con il burro e 80 g di zucchero e fate asciugare il composto per 10 minuti. Insaporite con la scorza grattugiata di un’arancia e la cannella. Fate raffreddare poi aggiungete le uova una alla volta rimestando bene con un cucchiaio di legno. In ultimo aggiungete il rum o se vi piace un altro liquore, io ho usato ratafià.              

Tritate nel mixer i biscotti misti, potete usare qualunque tipo di biscotti secchi che avete in casa, poi aggiungete un cucchiaio di pangrattato.

Imburrate una pirofila e versatevi il composto di zucca, livellate bene e cospargete la superficie con i biscotti tritati e 2 cucchiai di zucchero.  Infornate in forno già caldo a 170° per 50-60 minuti. Coprite con alluminio se tende a scurire in superficie.    

Mangiatelo caldo  tiepido o freddo.

 

 

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

La zucca, dopo averla svuotata di polpa e semi, può di ventare un vaso decorativo per la casa.

               da:   http://styleblog.girlpower.it/lifestyle/zucca-o-fioriera/          

         

 

Read Full Post »